Equilibri delicati – di Maria Tisci / TeC Lab

Potenza e dolcezza. Lotta e amore.

Odi sull’essere umano è composto da due poesie in equilibrio tra loro della coreografa Roberta Ferrara, portate in scena dalla compagnia Equilibrio Dinamico. La prima coreografia si intitola “Equal to man”.  Equal to man è forza. Equal to man è una corsa affannosa. È una ricerca. È una donna possente dai muscoli definiti, costretta in abiti troppo stretti. Riduttivo potrebbe risultare il termine danzatrice per la performer Tonia Laterza. La sua presenza riempie il palco, i ritmi incalzanti e scanditi della musica e lo storico teatro di villa Torlonia sono la perfetta cornice a questa intensa esibizione.

La seconda coreografia è un incontro inaspettato in una fredda notte d’inverno. È un equilibrio delicato e difficile che con un soffio di vento potrebbe sparire o ritrovarsi. In scena sulle note di “Room 29” di Chilly Gonzales e Jarvis cocker c’è sempre Tonia Laterza accompagnata dal danzatore Nicola De Pascale: dolcezza e lotta si alternano, senza mai sopraffarsi, sempre in un delicato equilibrio.

 

Maria Tisci

 

(Foto di Mariablu Scaringella)